Travel

La Val Gardena vista dall’alto: paragliding o zipline. Ecco alcune delle tante emozionanti experience estive dell’Hotel Tyrol

La Val Gardena vista dall’alto:
paragliding o zipline.

Ecco alcune delle tante emozionanti experience estive dell’Hotel Tyrol

Per chi ha voglia di avventura e desidera vivere la montagna con l’adrenalina addosso non c’è nulla di meglio che “buttarsi” – è proprio il caso di dire – in una delle fantastiche experience che l’Hotel Tyrol, da oltre 50 anni punto di riferimento per l’ospitalità gardenese, ha riservato ai propri ospiti questa estate.
Scoprire la Val Gardena e ammirare dall’alto le imponenti cime dolomitiche e le valli punteggiate di malghe e baite di legno, laghetti di montagna e animali al pascolo, volando alti e liberi nel cielo come le aquile che qui vengono avvistate, è un’esperienza davvero unica: basta scegliere il mezzo con cui poterlo fare.
Il parapendio (paragliding) è un tuffo nel blu decisamente emozionante: una volta in volo l’unico rumore è quello del vento tra i cordini della vela e il paesaggio che si ammira dall’alto è da rimanere a bocca aperta. Dall’hotel, dopo un’entusiasmante escursione per raggiungere il sito di volo sul Mont de Sëura si inizia la discesa fino ad atterrare davanti al Monte Pana, sopra Santa Cristina in Val Gardena. Vivere l’esperienza unica e rilassante di sorvolare pascoli, boschi e paesini da cartolina, protetti dalle maestose montagne della Val Gardena, è un’opportunità da non perdere.
Ma la stessa sete d’avventura e adrenalina può essere soddisfatta anche con la zipline, un volo nel vuoto con la teleferica accompagnati da Gabriel Kostner, esperto pilota e soccorritore dell’Aiut Alpin Dolomites ed Elikos e l’ex sciatore Peter Runggaldier: sorvolare a gran velocità (quasi 100km/h) boschi e vallate per oltre un chilometro e mezzo con un panorama da fare invidia è un’esperienza per gli appassionati di turismo attivo da non farsi sfuggire.

L’hotel
Nel cuore di Selva di Valgardena, dal 1966 l’Hotel Tyrol è un punto di riferimento per l’ospitalità gardenese. Caratterizzato da una gestione famigliare attenta alla qualità, ai dettagli, alla professionalità, l’hotel unisce l’autenticità e la tradizione con il carattere moderno di una struttura che ha le radici nel passato ma che guarda al futuro. I padroni di casa, Bibiana Dirler e il marito Maurizio Micheli, sanno illuminare il soggiorno degli ospiti con il loro sorriso, aprendo la propria (ormai storica) casa e svelandone gli aneddoti e la filosofia che da sempre aleggia tra queste sale. Con oltre 50 anni di storia alle spalle, il Tyrol è un’eccellenza della valle, sia in termini di ospitalità che per l’offerta enogastronomica e le proposte benessere. Nell’area dedicata al wellness ci si può rilassare nella piscina coperta, riscaldata sempre a 30° con il pavimento in lastre di dolomia e circondata da pannelli e soffitti di stucco e roccia, solcati da travature di antico legno massiccio, oppure immergersi nella whirpool esterna circondati dal silenzio e dall’incanto delle montagne per poi entrare nella romantica sauna in baita, in giardino, o provare le saune e i bagni turchi nell’area spa interna: la sauna aromatica, realizzata interamente in legno profumato, raggiunge temperature elevate oltre i 60° mantenendo tuttavia un’umidità relativamente bassa pari al 35%; la sauna stube, studiata appositamente per stimolare il rilassamento del corpo e una naturale pulizia della pelle, attraverso un bagno fisioterapico a secco riscaldato intorno ai 90° e ad umidità controllata; il bagno turco; il percorso Kneipp; la vasca salina per un bagno ristoratore caldo, e la sala relax. Un’offerta benessere ampia e variegata che si declina in un menù di massaggi e trattamenti originali e accattivanti da combinare in un percorso salute consigliato dal team di esperti. Da provare, il bagno di-vino completamente immersi in tinozze di legno, seguito da un piacevole massaggio all’olio di vinacciolo dalle proprietà toniche, antiossidanti e depurative e, perché no, da una degustazione di vino, speck e formaggi locali. Un rituale che avvolge tutti i 5 sensi. Eccellenza anche in cucina, dove lo chef Alessandro Martellini sa conquistare anche i palati più esigenti: negli spazi caldi ed eleganti del Ristorante Tyrol, del TyBistrot e dell’esclusivo Ristorante Suinsom, il suo talento creativo si traduce in un personale concetto di gastronomia che attraverso la rivisitazione delle ricette e delle tradizioni ladine e il rispetto e l’amore per la natura dà vita a piatti originali, delicati e gustosi che miscelano sapori, odori e colori in una festa culinaria davvero unica. Nella serata dedicata alle rispettive tradizioni culinarie dei padroni di casa, la cucina di chef Martellini trova poi la massima espressione dell’ospitalità dell’Hotel Tyrol: un menù degustazione in pieno stile gardenese – valdorciano. Da non perdere.

I prezzi? Giugno a partire da € 132,00 – Luglio a partire da € 155,00 – Agosto a partire da € 175,00 (a persona, al giorno, in camera doppia, trattamento di mezza pensione)
HOTEL TYROL