Lifestyle

Essere Britney: Pezzi di un’icona moderna L’impatto culturale delle celebrità sul femminismo e sulla salute mentale

La vita di Britney Spears è sfaccettata come le stesse contraddizioni, pressioni e aspettative che hanno contribuito a crearla. Eppure, al di là dei titoli accattivanti e del materiale da prima pagina, rimane una domanda quasi indecifrabile: chi è la vera Britney?

In Being Britney: Pieces of a Modern Icon (Permuted Press, un’impronta di Post Hill Press; 19 luglio 2022; IBSN: 978-1788705233 ; Hardcover), un’autrice Jennifer Otter Bickerdike elimina un collage di vignette, storie, interviste, leggende, fan experience e divertenti deviazioni per costruire un ritratto definitivo dell’artista e della sua orbita complessa e di vasta portata. Questa narrativa unica è la prima a fornire un riesame comprensivo ma obiettivo dell’impatto culturale di Britney sulla scia dei grandi cambiamenti collettivi che circondano il femminismo, la celebrità e la salute mentale. Il libro sta uscendo dal suo lancio di successo nel Regno Unito, dove è diventato il numero 1 nelle nuove uscite di Amazon.

Con il suo canone di singoli più venduti, elettrizzanti esibizioni sul palco e video musicali iconici, Britney Spears è senza dubbio una superstar del pop moderno. Ma la sua storia è stata a lungo offuscata dall’oscura ossessione della società per la bellezza, la giovinezza e la fama, uno sguardo implacabile che ha minacciato di eclissare il suo successo musicale. Ora, in questo ritratto tempestivo, Bickerdike porta i lettori oltre i titoli dei giornali per scoprire la Britney dietro il prodotto e la società che ha creato e fallito la superstar del pop:

  1. Essere Britney esplora la vita di una madre e di un’imprenditrice; una vittima e un combattente; un intrattenitore ed enigma che, per oltre un decennio, è stato pubblicamente sfruttato, utilizzato, consumato e messo da parte da molti.
  2. Nonostante la sua carriera che abbraccia cinque presidenti, molteplici reinventazioni creative e oltre 100 milioni di album venduti, la capacità di Britney di tornare da avversità personali altamente pubblicizzate è stata raramente riconosciuta.
  3. Contro le continue avversità, la sua rilevanza e i suoi successi sono cresciuti ogni anno che passa, culminando in una residenza rivoluzionaria a Las Vegas, una scioccante battaglia per la tutela e la potente campagna di supporto #FreeBritney.

Essere Britney è il resoconto avvincente e spesso irriverente di un’icona moderna talentuosa, tormentata e di cui si parla, ” che è riuscita a far crescere un impero multimilionario nonostante numerose forze esterne abbiano cercato di distruggerla da ogni angolazione”. Bickerdike riconosce che “dopo anni in cui è stata inquadrata come una vittima, Britney merita di essere celebrata come la combattente, imprenditrice, ispirazione ed enigma che è veramente”, la cui vita, lavoro e significato individuale saranno riconosciuti negli anni a venire.

Circa l’autore

La dottoressa Jennifer Otter Bickerdike è una storica culturale e autrice del rock ‘n’ roll, che lavora attraverso il patrimonio musicale, il fandom, la trasmissione e il mondo accademico. È autrice di numerosi libri su pop, rock, fandom e celebrità, di recente l’acclamato You Are Beautiful e You Are Alone: ​​The Biography of Nico (2021) e il No. 1 bestseller Why Vinyl Matters: A Manifesto from Musicians and Fans (2017). Bickerdike è stato consulente letterario per Will Sergeant (Echo and the Bunnymen) con il suo libro di memorie di debutto bestseller Bunnyman (2021) ; ambasciatore mondiale della musica per il British and Irish Modern Music Institute; e co-fondatrice di Moving the Needle, un’organizzazione senza scopo di lucro che sostiene le donne nell’industria musicale del Regno Unito durante la loro carriera. Originaria di Santa Cruz in California, ora vive a Londra.

news21 am