Fashion

APRE IL NUOVO SEAY SUSTAINABLE URBAN STORE NATO DALLA COLLABORAZIONE CON NORTH SHORE MILANO

APRE IL NUOVO SEAY SUSTAINABLE URBAN STORE
NATO DALLA COLLABORAZIONE CON NORTH SHORE MILANO

Siamo lieti ti invitarti a scoprire – sabato 19 novembre – il nuovo SEAY SUSTAINABLE
URBAN STORE, un concept store che nasce dalla preziosa collaborazione con North
Shore Milano, storico surf shop situato nel cuore pulsante di Milano tra Darsena e Navigli –

Alzaia Naviglio Pavese 6 –

Un vero e proprio urban surf store che coniuga l’esperienza tecnica maturata in anni di
attività al look contemporaneo e al ridottissimo impatto ambientale che caratterizza i
prodotti SEAY, brand di abbigliamento sostenibile.
Sin dal mattino, Romaround, visual artist di Biarritz, accompagnerà gli ospiti nel profondo
degli abissi oceanici attraverso una performance live che la porterà a dipingere sulla
facciata del palazzo e sulla vetrina dello store una delle sue creature oceaniche, mentre
all’ora dell’aperitivo un DJ set intratterrà gli ospiti.
Numerosi i “pro” degli sport da tavola che saranno chiamati a firmare il celebrity wall che
campeggia all’interno dello store.
Sarà possibile scoprire la prima linea invernale di SEAY, recentemente riconosciuto come
uno dei Best for the World 2022, il ristrettissimo gruppo del 5% delle B Corp mondiali ad
aver ottenuto il punteggio più elevato nelle categorie Ambiente e Governance, ovvero 2
delle 5 voci del percorso di certificazione B Corp.
SEAY ha ottenuto la prestigiosa certificazione a dicembre dello scorso anno anche grazie
all’adozione del Modello Re3, un modello di economia circolare brevettato che permette ai
marchi e ai negozi che hanno deciso di adottarlo di abbattere notevolmente l’impatto
ambientale dei capi usati.
Modello Re3 Basta acquistare un capo SEAY, consegnare al personale dello store un vecchio indumento di qualsiasi
marchio e ricevere, subito in cassa, un green bonus pari al 20% del valore del nuovo acquisto SEAY. Se si desidera
tracciare quale utilizzo viene fatto degli indumenti usati raccolti, basta applicare il QR code presente sul cartellino del
nuovo capo SEAY acquistato. Dopo pochi giorni, si potrà scoprire: se quanto consegnato è stato Rivenduto come
second hand; Riutilizzato grazie a una donazione a favore di associazioni caritatevoli o Rigenerato in nuovo materiale
pronto a diventare un nuovo oggetto.
SEAY nasce nel 2019. E’ un brand d’abbigliamento sostenibile e beachwear a basso impatto ambientale, creato con
materiali certificati, che segue una catena di approvvigionamento breve e che vuole sensibilizzare e aumentare la
consapevolezza ambientale di tutti noi tramite l’implementazione di un sistema circolare chiuso mediante il Modello Re3
– da noi creato – Re-use, Re-sell, Re-generate. Ad oggi il brand è distribuito in circa 100 punti vendita in Italia, può
contare su 3 negozi diretti (Milano in apertura, Treviso e Cagliari da Luglio 23) e distribuisce attraverso alcune degli e-
player più rilevanti del mondo fashion (come yoox) e green (come slownature). A Maggio 2023 è in piano il lancio di una
collabo realizzata in esclusiva per il gruppo Nuvolari grazie ad una capsule collection di 8 pezzi a ridottissimo impatto
ambientale che verrà distribuiti in esclusiva nel circuito Nuvolari. Il team di avvale di un organico di 11 collaboratori.

SEAY: caso, contingenza o vera passione? Un po’ tutto di questo.
Proprio quando meno te lo aspetti la vita rimescola le carte e ti costringe ad uscire dalla cosiddetta
zona di comfort. Primavera 2019: Alberto è alle dipendenze di una multinazionale americana,
seduto alla sua scrivania di Lugano, riceve la telefonata che spesso si vede nei film: “puoi per
cortesia raggiungerci in sala meeting portando con te il pc ed il cellulare?”. In pochi minuti, scatola
marrone con i propri effetti personali, consegna del badge e ciao-arrivederci-in bocca al lupo per
tutto.
Il tempo di dormirci sopra ed ecco che la scena si sposta di qualche chilometro, a casa di Simone.
“Simone, ne abbiamo discusso diverse volte e ora potrebbe essere il momento giusto. Te la
senti?”.
Da quel fatidico “si, me la sento” nasce il progetto SEAY. Già il nome svela il DNA del brand:
l’amore incondizionato per il mare. Quindi Alberto e Simone decidono di provare a dire la loro.
Danno vita ad un brand che in primis deve essere a basso impatto ambientale, realmente e non
sono su Instagram. Green, ma al tempo stesso trasparente per dimostrare che fare le cose in
modo differente è possibile, che si può creare un business a bassissimo impatto ambientale.
SEAY è: tessuti riciclati, una filiera produttiva a corto raggio, una distribuzione carbon neutral, un
packaging organico e compostabile. Ma non solo. Basta questo per sentirsi soddisfatti? No, se
pensiamo a quanto prodotto rimane inutilizzato nei nostri armadi. Quindi? Quindi andiamo oltre.
Offriamo un green bonus a tutti i clienti che decidono di restituire a SEAY un loro indumento usato
che non indossano più e che, se non gestito diversamente, finirà in discarica lì a poco. Ed ecco
che l’ultimo pezzo del puzzle SEAY trova luce e nasce il Modello Re3. Perché Re3? Perché gli
indumenti usati raccolti vengono riutilizzati – Re-use -, rivenduti – Re-sell – o rigenerati – Re-
generate – in base alle loro condizioni estetiche e funzionali. Abbiamo accennato anche alla
trasparenza ed è quindi il momento di parlare di tracciamento degli indumenti usati raccolti. Grazie
ad un sistema di tracciamento mediante QR code, i nostri clienti hanno la possibilità di verificare in
tempo reale come sono stati impiegati i capi a noi consegnati.
Ovviamente quanto sopra descritto non può essere fatto solo da due persone ed ecco quindi che
la squadra di SEAY si rafforza grazie a Nicoletta, Stefano, Monica, Maurizio, Giacomo, Mirko,
Giulio…. Ad oggi un team di nove persone si dedica anima e corpo ad un progetto che è un
germoglio verde. Un progetto che ha bisogno di luce, calore, acqua, fertilizzante (aka: nuovi talenti
da inserire in organico, capacità di mantenere la rotta, investimenti finanziari e anche un pizzico di
fortuna) altrimenti detto anche ‘letame’ perché, come disse Fabrizio De André: “dai diamanti non
nasce niente, dal letame nascono i fiori” .
SEAY è un brand d’abbigliamento sostenibile e beachwear a basso impatto ambientale, creato con
materiali certificati, che segue una catena di approvvigionamento breve e che vuole sensibilizzare
e aumentare la consapevolezza ambientale di tutti noi tramite l’implementazione di un sistema
circolare chiuso mediante il Modello Re3 – da noi creato – Re-use, Re-sell, Re-generate.

Ufficio stampa:
EMDL

Ufficio stampa: EMDL PR&COMMUNICATION