Eventi

Guida all’eleganza: The I.C.E. St. Moritz – International Concours of Elegance diventa evento annuale a partire dal febbraio 2020

Da molti decenni ormai l’iconico lago ghiacciato di St. Moritz rappresenta la spettacolare coulisse di manifestazioni uniche e sbalorditive, e non poteva che essere questa la cornice dell’edizione zero dell’evento The I.C.E. St. Moritz – International Concours of Elegance,  tenutasi lo scorso 2 marzo. La première si è svolta sotto un caldo sole primaverile, che ha illuminato la meravigliosa esposizione di auto d’epoca, classiche e da corsa.

Quando quattro prestigiosi partner decidono di unire le loro forze per creare un evento caratterizzato da eleganza senza tempo e grande bellezza possono succedere molte cose. L’evento The I.C.E. St. Moritz è stato lanciato da Lisippa SAGL in collaborazione con il Badrutt’s Palace Hotel, St. Moritz, con la sponsorizzazione di Pirelli. La “2019 Edition Zero” di The I.C.E. St. Moritz ha contato più di 2.500 spettatori, incantati da 50 eleganti vetture di brand unici, fra i quali Ferrari, Bentley, Bugatti, Aston Martin, Jaguar, Lancia e Porsche.

Il successo dell’edizione pilota di The I.C.E St. Moritz ha rafforzato la decisione di inserireil “The International Concours of Elegance” in calendario a partire dal febbraio 2020 quale evento a scadenza annuale, ma organizzato in modo più ampio ed elaborato. Pensato come anteprima per eventi futuri, The I.C.E. St. Moritz 2019 ha avuto come ospiti un piccolo, ma altamente esclusivo gruppo di partecipanti appassionati di auto, ed ha confermato come lo show possa rappresentare un vero magnete per gli amanti del genere.

Il comitato organizzativo di The I.C.E St. Moritz ha selezionato quest’anno solo due premi per le auto d’eccellenza, senza annunciare l’intera gamma di categorie che saranno invece premiate a partire dal Concours 2020 in poi. Il primo e popolare premio ” Spirit of St. Moritz “, votato sul posto, è stato assegnato alla Bentley 4.5L 1929, mentre il secondo “Instalake” è stato conferito alla Lamborghini Countach 25 ° – MC 9111 da una giuria composta da esperti e influencer nel mondo social.

Il lago ghiacciato non solo si è trasformato in una vera esposizione di auto d’epoca e classiche, ma ha contato anche una prima mondiale: Fabrizio Giugiaro ha infatti scelto di presentare ufficialmente qui al pubblico – a due giorni dal Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra 2019 – il suo nuovo prototipo GFG Kangaroo. Era anche presente Giorgetto Giugiaro, padre di Fabrizio. Un’icona nel mondo del design automobilistico e «Designer d’auto del secolo», Giugiaro è la mente dietro progetti indimenticabili come la VW Golf, la Lotus Esprit, l’Audi 80, la Fiat Panda di prima generazione e molte altre auto iconiche.

Ad accompagnare la sfilata della nuovissima GFG Kangaroo sul circuito ghiacciato ci sono state auto da corsa prebelliche e vetture degli anni ’50 e ’60 come l’Aston Martin DB5 Volante, una rarissima versione aperta del “modello di James Bond“, in precedenza di proprietà di David Brown di Aston Martin, o la Lamborghini Countach 25 ° – MC 9111 – vettura straordinaria, protagonista di un milione di poster.

 Durante la giornata vedere vicine coppie di rarissime versioni speciali della Ferrari 365 GTB / 4 Daytona, l’elegante Spider, e – a confronto – la brutale macchina da corsa del Gruppo 4 è stato uno spettacolo raro. Una stupefacente collezione di auto Pagani, inoltre, ha reso omaggio a 20 anni di auto incredibili – una produzione unica e ammiratissima.

Un altro momento importante dell’evento è stato il “ritorno a casa” della Lamborghini MIURA SVJ, una delle più belle auto mai costruite, originariamente di proprietà dello Shah di Persia e consegnatagli nella sua villa di St. Moritz, dove lo Shah l’ha guidata per la prima volta. Ammirare questo gioiello parcheggiato di nuovo – quasi 50 anni dopo – di fronte al Badrutt’s Palace Hotel è stato un momento davvero speciale.

Il neo sindaco di St. Moritz, Christian Jott Jenny, ha accolto gli ospiti e ha sottolineato la partnership con l’evento The I.C.E., annunciandola come un appuntamento fisso nel calendario degli eventi locali. Momenti glamour ed esclusive esperienze gourmet organizzate dal Badrutt’s Palace Hotel hanno fatto del leggendario hotel a 5 stelle il partner ideale dell’evento, che ha generosamente regalato alla manifestazione un servizio impeccabile e il suo inconfondibile stile.

THE I.C.E. – INTERNATIONAL CONCOURS OF ELEGANCE

Marco Makaus, esperto del mondo delle auto d’epoca, giudice di alcuni tra i più famosi concorsi d’eleganza,  la cui esperienza sul campo comprende l‘organizzazione delle Mille Miglia, del Bernina Gran Turismo e di Villa d’Este Style, e ora il lancio di THE I.C.E., punta a creare un evento mai visto prima. Un mix di eleganza e sport, staticità e dinamismo in un contesto completamente nuovo: la neve e il ghiaccio del lago ghiacciato di St. Moritz. THE I.C.E.  è un’esposizione di eleganza e bellezza di auto classiche e vintage, dedicata alle iconiche vetture da corsa. Qui i collezionisti possono vivere l’esperienza unica di guidare sulla pista innevata con le proprie auto d’epoca, mentre il pubblico si godrà uno spettacolo come nessun altro.

IL BADRUTT’S PALACE HOTEL Un servizio leggendario e un’atmosfera incantevole nel cuore di St. Moritz. Un’offerta gastronomica senza pari si sposa qui con il piacere di tornare in luoghi conosciuti – in uno storico e iconico resort di montagna.  Una celebrazione di stile, sport, alta cucina e wellness a 1.800 metri di altitudine, immersi fra le Alpi svizzere. In inverno, il Badrutt’s Palace Hotel (www.badruttspalace.com) è il punto di partenza ideale per esplorare una delle regioni sciistiche più incredibili al mondo. D’estate, invece, nella soleggiata Engadina