Eventi

Kelvin van der Linde: “Puoi sentire la passione della famiglia ABT per il motorsport”

Il DTM correrà a Imola in Emilia-Romagna il prossimo fine settimana (sabato e domenica, entrambe gare dalle 13 CEST su ProSieben). Kelvin van der Linde questa volta non viaggerà in aereo per “Bella Italia”. Il sudafricano, che vive vicino a Kempten, è stato dotato dal suo team di una ABT RS6-S, con la quale parte da Kempten alla volta di Imola. Suo fratello Sheldon lo accompagna nel viaggio. I due hanno creato parecchi titoli nelle ultime settimane .

Congratulazioni per aver vinto la 24 Ore del Nürburgring. Quanto è stato importante questo successo dopo il difficile weekend del DTM al Lausitzring?

Una vittoria in questa gara è sempre qualcosa di molto speciale. Per me è stata la seconda vittoria al Nürburgring dopo il 2017. So ormai quale grande importanza ha questa gara nel panorama del motorsport tedesco e quanto sia difficile vincere la cosa. Dopo il minimo al Lausitzring, la vittoria è stata ovviamente perfetta per riacquistare fiducia e sapere che non ho dimenticato come si guida. A volte hai bisogno di quel tipo di motivazione in questo giro sulle montagne russe attraverso il mondo degli sport motoristici.


ABT Sportsline in Germania è il più grande sintonizzatore al mondo per i veicoli del gruppo VW, in particolare per i modelli Audi. La linea di
prodotti spazia da una maggiore potenza del motore a kit carrozzeria,
sospensioni e design degli interni, a un’ampia collezione di cerchi in lega. Il programma ABT Individual consente anche soluzioni esclusive su
misura. L’azienda bavarese gareggia anche in attività di corsa al più alto
livello internazionale: ad esempio come scuderia privata al DTM
(German Touring Car Masters) o anche con grande successo alla Formula E. I primi passi nella serie di corse elettriche erano già stati preso nel
2014 e incoronato con il titolo di campionato nel 2017. Ma il tema dell’
elettromobilità sta giocando un ruolo sempre più importante anche altrove in azienda. Ad esempio, la ABT e-Line GmbH interna, le cui radici
risalgono a più di un decennio fa, sta attualmente convertendo il VW T6.1 in un furgone elettrico per i veicoli commerciali Volkswagen.
All’avanguardia della tecnologia dal 1896

Le radici di ABT Sportsline risalgono a un negozio di maniscalco fondato a Kempten, in Baviera, nel 1896. Il loro prodotto più innovativo: una
carrozza che, grazie a un ingegnoso meccanismo di piegatura, poteva
essere utilizzata come slitta. Subito dopo, l’attenzione si è spostata sui
veicoli a motore: da ca. A partire dal 1920, AUTO-ABT vende e ripara i
marchi precedenti, da cui poi nasce l’Audi AG. Questo ha posto le basi per la situazione dell’azienda oggi. Nel 1950 Johann Abt, nipote del fondatore, vinse la sua prima gara automobilistica e gettò le basi per le attività
agonistiche dell’azienda. Ma gli piacevano anche le auto veloci nella vita di tutti i giorni. Per questo ha fondato ABT Tuning nel 1967, nel 1978 ha messo a punto la prima VW Golf e già nel 1980 ha portato sul mercato
il primo prodotto di chip tuning. Dopo di che, le cose sono andate molto
rapidamente. Infine, nel 1991, nella via “Johann Abt” è stata istituita la
nuova prestigiosa sede dell’azienda, che comprende anche un proprio
museo. Nel 2014 è stato aggiunto un centro di sport motoristici.
Contatto stampa
ABT Sportsline GmbH
Karla Kanz