Travel

IL 3 MARZO IL GRUPPO SERENO HOTELS APRE VILLA PLINIANA AL PUBBLICO CON IL FAI

La Delegazione FAI di Como domenica 3 marzo, in collaborazione con il Gruppo Sereno Hotels, è lieta di aprire le porte di Villa Pliniana di Torno, proprietà parte del Gruppo, gemella de Il Sereno Lago di Como. L’esclusiva apertura inaugura il ciclo delle “Perle del Lago”, che prevede visite a luoghi di ineguagliabile Bellezza sul lago di Como nell’arco dell’anno, alla scoperta di veri gioielli artistici, paesaggistici e culturali del nostro territorio.

Il ciclo verrà inaugurato con un itinerario studiato con il management della struttura, alla scoperta di Villa Pliniana, uno splendido palazzo italiano del XVI secolo con affaccio sul lago, la proprietà più antica del lago di Como.

Dopo un lungo e meticoloso lavoro di restauro, oggi la villa è stata riportata all’antico splendore. Maestosa, con interni mozzafiato e ricca di aneddoti storici, è stata in passato frequentata da personaggi illustri come Napoleone, Byron, Foscolo e Gioacchino Rossini, che ha composto Tancredi nella villa stessa.

L’itinerario alla scoperta di Villa Pliniana inizierà dal lago dall’imbarcadero di Torno. L’arrivo in barca regalerà così un panorama di rara bellezza. La visita si svolgerà attraverso un percorso a piedi su più livelli ed ambienti, inclusi la loggia esterna, le stanze e la fonte pliniana, accompagnati da volontari FAI.

“Si tratta di un’esperienza unica alla scoperta di alcuni gioielli del territorio lariano – conferma Stefano Moscatelli, Capo Delegazione del FAI di Como”. La visita rappresenta un momento molto importante per il FAI, per decantare ed ammirare le bellezze del nostro territorio, traccia indelebile del patrimonio italiano. Un evento reso possibile grazie all’impegno e alla collaborazione con il Gruppo Sereno Hotels”.

“È un privilegio poter far conoscere al pubblico la straordinaria location di Villa Pliniana attraverso la grande expertise di una Fondazione come il FAI, che protegge e valorizza il patrimonio artistico e paesaggistico d’Italia” commenta Luis Contreras, proprietario del Gruppo Sereno Hotels.

Programma ed info:

La visita, della durata di circa un’ora, prevede il seguente programma:

  • registrazione dei prenotati (prenotazione obbligatoria attraverso il portale di iscrizioni online del FAI) presso il Comune di Torno (Via Plinio, 4, 22020 Torno CO)
  • partenza con barca privata dall’imbarcadero pontile di Piazzetta Luigi Braga di Torno
  • accesso via lago alla Villa Pliniana
  • rientro in barca dalla Villa Pliniana all’imbarcadero pontile di Piazzetta Luigi Braga
  • partenze gruppi: primo gruppo partenza h 10, ultimo gruppo partenza h 16 (con rientro previsto alle 17, orario di conclusione evento). La registrazione dei prenotati dovrà avvenire presso il Comune di Torno, che dista circa 5-10 minuti a piedi dall’imbarcadero pontile di partenza.
  • contributo a partire da: 20 Euro iscritti FAI; 30 Euro non iscritti FAI
  • si consigliano abbigliamento e scarpe comode
  • i parcheggi sono limitati in Torno. Si consiglia di raggiungere Torno utilizzando il trasporto pubblico.
  • in caso di avverse condizioni meteo, l’evento verrà rimandato alla data di Domenica 10 Marzo 2024.

Per info e prenotazioni, FINO A ESAURIMENTO POSTI:     

https://faiprenotazioni.fondoambiente.it/evento/delizie-d-inverno-villa-pliniana-di-torno-18964

Villa Pliniana

Villa Pliniana è stata costruita nel 1573 attorno ad una fonte da cui ha preso il nome, la Fonte Pliniana. Il nome “Pliniana” è ispirato ai famosi naturalisti nativi di Como, Plinio il vecchio e Plinio il Giovane, il quale per primo descrisse la fonte e la sua peculiare intermittenza nel primo secolo d.C. Nel corso del tempo, altri scienziati, tra cui Leonardo Da Vinci e Benedetto Giovio, hanno anche studiato la fonte. La costruzione della Villa è stata voluta per volontà del conte Giovanni Anguissola, governatore di Como, che ha deciso di trasformare la fonte ed il terreno circostante in un luogo incantevole. La villa ha attraversato nei secoli periodi alternati di grande splendore e di abbandono. I Visconti, i Canarisi ei Belgiojoso sono tra le famiglie che hanno contribuito maggiormente allo splendore della Villa. Molti ospiti illustri nel corso degli anni hanno visitato la Pliniana: tra questi il poeta Percy Shelley, che ha lasciato una splendida descrizione della villa, Gioacchino Rossini il quale compose Tancredi nella villa stessa, Napoleone che “si dice abbia giocato sul biliardo ancora esistente, Antonio Fogazzaro che adottò la villa come ambientazione del suo romanzo Malombra, poi trasformato da Mario Soldati nell’omonimo film nel 1942 ambientato proprio nella villa stessa. Sono diversi gli scrittori famosi che hanno visitato la Villa, tra cui Byron, Foscolo, Berchet, Stendhal e musicisti del calibro di Liszt e Bellini, scienziati come Volta, Spallanzani e Ghezzi e monarchi Giuseppe II d’Austria e Margherita di Savoia. Dopo un lungo e meticoloso lavoro di restauro, oggi la villa è stata riportata all’antico splendore. Per gli ospiti alla ricerca di privacy e riservatezza, Villa Pliniana, proprietà gemella de Il Sereno, è la soluzione ideale. Situata a pochi minuti dall’hotel è uno splendido palazzo italiano del XVI secolo con affaccio sul lago. La Villa, disponibile per l’affitto, offre 18 lussuose camere da letto, un molo privato, una pista di atterraggio per elicotteri, un ampio centro benessere, rigogliosi giardini e i servizi del Gruppo Sereno Hotels.
Link immagini