Lifestyle

Ecco come Taylor Swift sta influenzando il mondo del dating secondo Bumble

École Ducasse si espande in America Latina grazie alla partnership con l'università peruviana USIL

– “It’s been a long time coming…” Dopo mesi di clamore sui social media, di ascolti ininterrotti con il volume a palla e di puro fermento, l’Eras Tour di Taylor Swift, l’evento musicale più atteso dell’anno, sta finalmente per arrivare in Italia ed è già sulla popolare app di incontri Bumble. 
L’influenza di Taylor Swift arriva anche al mondo del dating online e sta aiutando i suoi fan a trovare nuovi modi per connettersi. In concomitanza con l’Eras Tour che sta attraversando tutta Europa e arriverà a Milano, a San Siro, il prossimo 13 luglio, Bumble ha registrato un aumento del 492% nel numero di persone che in Italia hanno Taylor Swift tra i loroArtisti Preferiti su Spotify su Bumble.* Inoltre, che sia attraverso la funzione “I miei artisti preferiti su Spotify” su Bumble, che aiuta gli utenti ad individuare gli altri fan di Taylor Swift, o semplicemente grazie al comune entusiasmo per il suo tour, una cosa è certa: Taylor Swift sta diventando un vero e proprio test di compatibilità. 
Ma quindi, esiste un’equazione tra l’essere Swiftie (fan di Taylor) e avere più appuntamenti? In realtà l’incremento del fenomeno chiamato “Swiftfishing”, ovvero quando le persone fingono interesse per la musica della cantautrice statunitense in modo da intercettare i suoi fan e “fare colpo”, suggerisce il contrario e anzi può compromettere la nascita di connessioni autentiche.Il trend social ormai virale #DatingASwiftieIsLike (con più di 32,5M+ visualizzazioni) riporta come, durante gli appuntamenti, i riferimenti a Taylor nei profili siano in realtà un turn-off. Infatti, riconoscere un Swiftfish non è difficile: un coinvolgimento superficiale e la mancanza di una conoscenza approfondita sono segnali inequivocabili. I veri Swifties hanno una connessione vera e autentica con la musica dell’artista e non è una cosa che si può fingere facilmente.In questo contesto, non sorprende che i veri fan a volte esitino nel manifestare la loro passione per la cantautrice. La Dott.ssa Caroline West, esperta di sesso e relazioni di Bumble incoraggia i single Swiftie a condividere apertamente le loro passioni:“condividere il proprio amore per un artista e la sua musica può indicare intelligenza emotiva, apertura mentale e forte lealtà, caratteristiche inestimabili in un partner. Ad esempio, essere Swiftie può riflettere una propensione profonda verso i temi dell’amore e dell’auto-scoperta, ricorrenti nella musica di Taylor Swift, rafforzando i legami emotivi.”La chiave per relazioni importanti? L’autenticità. “Abbracciate apertamente le vostre passioni e cercate un partner che condivida genuinamente i vostri interessi. Quest’anno, più di un terzo delle persone sono più consapevoli di quello che cercano in ambito romantico e nel dating**. In definitiva, essere più fedeli a sé stessi attrarrà persone che vi apprezzano per ciò che siete davvero. Bumble offre centinaia di Badge per Interessi da aggiungere al proprio profilo, in modo da far sapere ai potenziali match ciò che per voi è più importante – che sia Taylor Swift o altro.” Conclude la Dott.ssa West. 
Note:Come funziona la sezione “I miei artisti preferiti su Spotify” su BumbleLa funzione “I miei artisti preferiti su Spotify” su Bumble evidenzia tutti i top artists (estratti dalla vostra top 50 su Spotify) che voi e il vostro potenziale match condividete. Se avete gli stessi top artists, voi e il vostro potenziale match vedrete un banner sui rispettivi profili che mostrerà gli artisti che avete in comune. 
Come aggiungere un Badge per Interessi su BumblePer aggiungere un Badge per Interessi sul tuo profilo, seleziona la sagoma grigia in basso a destra dello schermo, poi clicca su “Completa il profilo” in alto. Scorri verso il basso fino a “Interessi” e cerca tra le categorie per selezionare fino a cinque attività o tratti che ti rappresentano. 
*Basato su dati interni di Bumble relativi agli utenti attivi in Italia a Giugno 2024.**La ricerca è stata condotta da Bumble utilizzando sondaggi interni condotti tra il 21 e il 26 Settembre 2023, con un campione di 26,849 membri in tutto il mondo, inclusi quelli in Italia. 
BUMBLEBumble, l’app per incontri e social network a misura di donna, è stata fondata da Whitney Wolfe Herd nel 2014. Bumble mette in contatto le persone attraverso incontri (Bumble Date), amicizia (Bumble BFF) e networking professionale (Bumble Bizz). Bumble si basa sull’importanza delle relazioni tra pari e su quanto siano cruciali per una vita sana e felice. Ha costruito la sua piattaforma intorno alla gentilezza, al rispetto e all’uguaglianza, e la sua comunità svolge un ruolo importante in questo senso. Bumble ritiene i suoi utenti responsabili delle loro azioni e si sforza di fornire loro un’esperienza priva di odio, aggressioni o bullismo. Bumble è gratuito e ampiamente disponibile su Apple App Store, Google Play Store e sul web.
Ufficio StampaTheoria