LifestyleTeatro

Marianella Bargilli svela i suoi segreti per mantenersi in forma

Marianella Bargilli ci svela i suoi segreti di bellezza prima di una nuova

impegnativa stagione in teatro

sport, alimentazione corretta e contatto con la natura

Marianella Bargilli, attrice toscana reduce da una stagione teatrale molto impegnativa che l’ha
vista protagonista con ben quattro spettacoli diversi ci racconta il segreto del suo essere sempre in
forma, per affrontare al meglio il lavoro e la vita.
Cita Oscar Wilde quando sostiene che “Amare se stessi è l’inizio di un idillio che dura tutta la vita”
Punto di partenza per lei è amare il proprio corpo e curarlo dentro e fuori.
Si parte con una alimentazione sana:
“Le mie abitudini alimentari sono sempre state sane sin da bambina -racconta- partendo da una
colazione a base di frutta, yogurt, frutta secca e miele. Mescolo proteine e carboidrati nei miei
pasti principali alterandoli, non mangio mai il primo ed il secondo insieme, cerco di fare spuntino
durante la giornata e bevo molta acqua e tisane. Sono sempre stata a favore di una disciplina
alimentare che prevede cose sane, frutta verdura, pochi condimenti, poca cottura, non sono
vegetariana mescolo tutti gli alimenti seguendo le mie esigenze”.
Si continua con lo sport.
“Faccio Jogging da sempre, la corsa mi ha dato la centralità della mia fisicità, la concentrazione, il
coordinamento e la giusta respirazione -commenta- ho praticato moltissimi sport tutti mirati a
perseguire una “disciplina” sportiva continuativa nel tempo, non cedendo mai alla pigrizia che è la
nostra prima nemica in questo campo. Spesso siamo stanchi, magari affaticati dalle giornate e dai
doveri ma ritagliarsi un piccolo spazio, anche di 30 m vuol dire prendersi cura di se stessi, scaricare
tensioni e mettere in funzione endorfine che ridanno carica e positività al corpo e alla mente”.
Per proseguire con l’acqua.
“Altra cosa che faccio e pratico è il rapporto con l’acqua. D’estate nuoto e molto durante l’inverno
cerco le terme e l’acqua calda perché penso che questo elemento sia utile alla purificazione della
pelle e dei pensieri. Dedicarsi un pomeriggio a contatto con l’acqua calda i vapori e il relax vuol dire
ricaricarsi per i giorni che verranno. Da qualche anno -prosegue- ho scoperto il ciclismo, altro sport
che ha come principio una cosa molto interessante: la libertà. Uno sport completo; dolce, veloce,
indipendente, che rafforza il fisico senza stressarlo, che ti permette un contatto visivo con la natura
e la possibilità di viaggiare”.
E per finire…
“A tutto questo spesso unisco lo yoga e un momento di stretching che sono fondamentali per
mantenere l’elasticità muscolare. Il riposo è fondamentale. Bisogna dormire almeno 7 ore.
Praticare sport aiuta il sonno, lo accompagna, ci svegliamo più riposati e vigorosi.
Le buone abitudini della mia vita sono anche un buon libro perché il motto alla fine dice questo:
allena il corpo, la mente e l’anima”.

Dal 5 gennaio 2023 Marianella Bargilli riprenderà l’applaudita tournée di Uno, nessuno e
centomila che si concluderà il 7 di maggio al teatro Rossetti di Trieste con moltissime date.
Toccherà città importanti e teatri come il Quirino di Roma, Il Duse di Bologna, il Chiabrera di
Savona il Menotti di Milano, il teatro dell’Olivo a Camaiore e tanti, tanti altri…
E poi due nuovi spettacoli tutti al femminile che la vedranno impegnata con Il corpo della donna
come campo di battaglia con Annalisa Canfora a marzo, uno spettacolo toccante sulla violenza
sulle donne e in aprile in prima nazionale al Teatro Off/Off di Roma Spose. Il matrimonio del
secolo con Silvia Siravo, che racconta la storia vera del primo matrimonio omosessuale.

elena torre press